Confrontaprestitionline.it

PRESTITO 60000 EURO

Il prestito da 60000 euro rappresentano una somma di capitale piuttosto impegnativa. Certamente esistono importi di finanziamenti ben maggiori, ma i prestiti a 60000 euro dovrebbero essere sottoposti ad una piccola valutazione da effettuare prima dell'accensione.

- In prestito, 60000 euro, sono da considerarsi prestito personale o mutuo?

Questo è un quesito che poche persone si pongono, probabilmente a causa della confusione che si crea tra i moltissimo prodotti finanziari costantemente offerti ai consumatori con i nomi e le definizioni più varie. Di fatto, però, il prestito da 60000 euro può rientrare in una categoria ben definita e questo grazie a normative legislative ben definite, di cui gli istituti di credito sono consapevoli. I prestiti da 60000 euro in realtà sono dei mutui.

- Perchè i prestiti da 60000 euro vengono proposti come tali anzichè come mutuo?

I prestiti da 60000 euro, come accennato, di fatto sono dei veri e propri mutui. Esiste una legge che regola il limite massimo per l'importo di capitale erogabile per un prestito personale, che non potrà superare i 30mila euro. Tutti gli importi superiori sono erogabili con la denominazione di mutuo. Tuttavia, moltissimi sono gli istituti di credito che propongono prestiti personali anche fino 80-100mila euro, ben sapendo che definirli prestito non è proprio corretto. Per questo, a ben osservare, le condizioni applicate sono praticamente quelle relative ad un mutuo e gli escamotages per poterlo chiamare prestito sono diversi, ma comunque sempre regolari e legali.

- Quali possono essere le condizioni che regolano i prestiti da 60000 euro?

Quando si accendono prestiti personali da 60mila euro, oppure mutui, si osserverà che le condizioni applicate relativamente alle garanzie sono decisamente diverse da quelle riservate ai prestiti personali fino a 30mila euro, mentre saranno molto simili a quelle di un mutuo da 100mila. Normalmente, in un finanziamento di tipo prestito personale, vengono richieste garanzie riguardanti l'affidabilità creditizia e lo stato reddituale. Se il consumatore è in regola con tali garanzie, il prestito viene concesso senza problemi, anche perchè, posto il limite dei 30mila euro, si tratta di una somma relativamente difficile da rimborsare. Nei prestiti oltre tale limite, come appunto i prestiti da 60000 euro, non basteranno queste due condizioni a garantire il finanziamento, bensì saranno necessarie ulteriori forme di tutela verso l'istituto di credito, come assicurazioni o fidejussioni, o ipoteche. Tali assicurazioni aggiuntive saranno applicate sulla parte eccedente il limite di 30mila euro, quindi per un prestito da 60000, sui 30mila euro eccedenti.

- Quali sono le garanzie utili ai prestiti da 60000 euro?

I prestiti da 60000 euro devono necessariamente avere garanzie solide, proprio per scongiurare il fattore di rischio insolvenza che potrebbe derivare da garanzie minime. In totalità, quindi, il richiedente dovrà dimostrare di avere un'integra affidabilità creditizia, rilevabile da controlli opportuni presso la banca dati della centrale rischi, dove l'istituto erogante verificherà la sussistenza di segnalazioni come cattivo pagatore, pignorato o protestato ed uno stato reddituale sufficiente a garantire il rimborso del prestito personale da 60000 euro richiesto. In tal caso, gli introiti mensili potranno essere documentati tramite busta paga, cedolino della pensione, eventuale dichiarazione dei redditi. L'importante sarà che la banca o finanziaria possa constatare che, con il reddito mensile percepito, il cliente potrà sia rimborsare regolarmente l'ammortamento, sia continuare a condurre con decoro la propria vita, anche mantenendo una famiglia. Questa è una valutazione importantissima, infatti l'istituto di credito non accetterà di concedere un finanziamento nel caso notasse di mettere in difficoltà economiche future il cliente.

- Cosa accade quando per i prestiti da 60000 euro le tradizionali garanzie non bastano?

Qualora le garanzie tradizionali non fossero adeguate, o da integrare, il consumatore sarà invitato a trovare garanzie aggiuntive, come, appunto, una terza persona che funga da garante sul prestito da 60mila euro, oppure un'assicurazione vita, ma, molto più spesso, si rende necessaria un'assicurazione obbligatoria sul prestito da 60000 euro. Talvolta, per importi anche superiori, si passa a porre ipoteca su immobili, fatto che, appunto, corrisponde alla garanzia di un mutuo. Naturalmente il consiglio è di valutare sia i prodotti di mutuo che di prestiti per 60000 euro, questo perchè, in base alla finalità dell'erogazione, si possano fare le opportune scelte. Se il consumatore decide di utilizzare i 60000 euro in prestito per un immobile, è probabile che convenga il mutuo, anche per le detrazioni fiscali di cui va a godere.

Prestito 60000 euro aggiornato il 29 Maggio 2014

finanziamenti mutui prestiti
Vai alla home:Confronta Prestiti Online

prestito 60000 euro